Seminario tecnico su fibra ottica a Catania – 11/04/18

Mercoledì 11 aprile p.v. si terrà a Catania presso l’Aula Magna dell’edificio per la Didattica di Ingegneria Edificio 14, Cittadella Universitaria, Viale Andrea Doria n.6 il

Seminario tecnico dal titolo “Infrastrutture con fibra ottica: opportunità di Sviluppo Sociale ed Economico del Territorio”.

Scarica locandina

Corso Manutentori di cabine MT/bt è stato rinviato a fine aprile p.v.

Unae Sicilia comunica che per motivi organizzativi il corso Manutentori di cabine MT/bt è stato rinviato a fine aprile p.v.
Vi invitiamo a seguirci sul nostro NUOVO
sito web 🌐 www.unae-sicilia.it oltre che sui social.Per info scrivere a info@unae-sicilia.it oppure chiama al numero 📞3881208502.

Guida sulla predisposizione degli edifici alla banda ultralarga

NASCE LA GUIDA PER I PROFESSIONISTI, LE IMPRESE DI COSTRUZIONE E I TECNICI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE SULLA PREDISPOSIZIONE ALLA RICEZIONE A BANDA ULTRALARGA DEGLI EDIFICI NUOVI E RISTRUTTURATI
FONTE: elettricomagazine

Quali regole seguire per la corretta predisposizione e installazione della banda ultralarga negli edifici di nuova costruzione in ristrutturazione? La guida sulla predisposizione degli edifici alla banda ultralarga – voluta e condivisa da Confindustria Digitale, Assimpredil Ance e Anitec-Assinform, con il patrocinio di ANCI – ha l’obiettivo di divulgare i contenuti dei provvedimenti di legge in materia di predisposizione degli edifici alla ricezione a banda ultralarga e di sensibilizzare l’intera filiera rispetto agli obblighi e alle opportunità.

L’Unione Europea considera fondamentale lo sviluppo delle reti di telecomunicazione a banda larga e con la Direttiva del Parlamento Europeo e del Consiglio del 15 maggio 2014 n. 61 ha delineato le “misure volte a ridurre i costi dell’installazione di reti di comunicazione elettronica ad alta velocità” con l’obiettivo che entro il 2020 il 100% della popolazione europea abbia possibilità di accesso ad una rete dati con una velocità pari o superiore ai 30 Mbit/secondo e che il 50% di essa superi i 100 Mbit/secondo.

Il Governo Italiano ha recepito i contenuti della direttiva europea inserendo il nuovo art. 135 bis del Testo Unico sull’Edilizia (DPR 6 giugno 2001 n. 380) che delinea le nuove Norme per l’infrastruttura digitale degli edifici.

La guida sulla predisposizione degli edifici alla banda ultralarga fornisce un quadro completo su:

  • come predisporre gli edifici alla banda ultralarga;
  • gli step per dotare gli immobili delle infrastrutture di nuova generazione;
  • come scegliere gli impianti;
  • questioni tecniche e autorizzative.

I contenuti della guida spaziano dal quadro normativo con l’indicazione delle guide CEI di riferimento alla classificazione degli impianti di ricezione satellitare, dalla scelta dei cavi alle responsabilità.

Viene, inoltre, indicato come ridurre i costi di installazione e manutenzione degli impianti affinché siano adattabili a future richieste in termini di evoluzione tecnologica.

Le linee guida riguardano nello specifico quanto previsto dal nuovo art. 135 bis del DPR 6 giugno 2001 n. 380, il cui ambito di applicazione riguarda:

  • tutti gli edifici di nuova costruzione per i quali le domande di autorizzazione edilizia siano state presentate dopo il 1° luglio 2015;
  • tutti gli interventi edilizi che richiedano il rilascio di un permesso di costruire ai sensi dell’art. 10, comma 1, lettera c) del Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia:
  • tutti gli interventi di ristrutturazione edilizia che portino ad un organismo edilizio in tutto o in parte diverso dal precedente;
  • gli interventi su immobili compresi nelle zone omogenee A che comportino mutamenti della destinazione d’uso;
  • gli interventi che comportino mutamenti della sagoma di immobili sottoposti a vincoli ai sensi del D. Lgs. 22 gennaio 2004, n. 42 e successive modificazioni.

Installazione banda ultralarga: gli obblighi

La guida specifica immediatamente l’obbligo per tutti i nuovi edifici il cui permesso di costruire sia posteriore al 1° luglio 2015 e per tutte le ristrutturazioni profonde:

  • devono essere equipaggiati con un’infrastruttura fisica multiservizio passiva interna all’edificio, costituita da adeguati spazi installativi e da impianti di comunicazione ad alta velocità in fibra ottica fino ai punti terminali di rete;
  • devono essere predisposti di un punto di accesso;
  • possibilità di fornire l’edificio correttamente predisposto alla ricezione a banda larga di una “etichetta volontaria” con lo scopo evidente di valorizzare l’immobile in fase di compravendita che può essere rilasciata solo da un installatore elettronico.

Il professionista dovrà, quindi, certificare che l’impianto sia stato realizzato a regola d’arte, nel rispetto di quanto previsto dalle guide CEI 306-2 e 64-100/1, 2 e 3.

Quali tipologie di cavi installare?

Le norme in materia di predisposizione alla ricezione a banda larga degli edifici nuovi e ristrutturati prevedono la stesura di cavi ottici per la trasmissione dati che rispondono ai requisiti essenziali di comportamento al fuoco per essere considerati sicuri.
Il Regolamento UE – entrato in vigore il 1° luglio 2017 – indica che tutti i produttori e importatori possono immettere sul mercato UE solo cavi elettrici e per la trasmissione dati che rispettino il Regolamento CPR per la certificazione della reazione al fuoco e della prestazione.

Con la pubblicazione della norma CEI 64-8 V4 si è concluso il progetto CPR

Banda ultralarga negli edifici: le responsabilità dei tecnici

La Guida evidenza anche le responsabilità, quella maggiore è del progettista che deve prevedere in fase di progettazione gli spazi installativi necessari alla realizzazione e implementazione futura dell’impianto e allegare il progetto dell’impianto multiservizio alla domanda di agibilità; seguono le responsabilità del tecnico della Pubblica Amministrazione, dell’impresa, degli agenti immobiliari e del notaio.

Aperte le preiscrizioni per fine Marzo 2018 “Corso di formazione per manutentori cabine MT-BT del cliente finale”

Si informa che sono aperte le preiscrizioni per fine Marzo 2018

“Corso di formazione per manutentori cabine MT-BT del cliente finale”

La durata complessiva è di 14 ore, suddivise in due giorni consecutivi, con inizio alle ore 9:00 (registrazione ore 8:30) e fine alle ore 17:00 con sede a Palermo.A fine corso verrà rilasciato l’attestato di frequenza, valido ai fini curriculari.
N.B.Per gli studenti universitari è prevista un ulteriore scontistica.
Per info scrivere a ✉ info@unae-sicilia.it oppure chiama al numero 📞3881208502.

Corsi di qualificazione professionale per i profili richiesti da ENEL S.p.A.

Da oggi Unae Sicilia è in grado di erogare anche corsi di formazione su Fibra Ottica finalizzati alla acquisizione dei profili descritti nei documenti Enel ed in particolare nella “SPECIFICA APR 037” e nell’allegato 1 al documento “REQUISITI DI BASE PER LA QUALIFICAZIONE DELLE IMPRESE-ASPETTI TECNICI E QUALITATIVI”

N.B. Per gli studenti universitari è prevista un ulteriore scontistica.

Per maggiori info scivere a ✉ info@unae-sicilia.it oppure chiama a 📞 3881208502. Continua a leggere

Scopri il Nuovo Servizio VETRINE IMPRESE ASSOCIATE sul Sito web Nazionale

Adesso sul sitoweb Unae Nazionale è possibile visitare tutte le pagine di presentazione dei nostri Soci.
Un nuovo servizio gratuito per tutti i Soci Unae.
Guarda ad esempio quella di CEP Srl
Per maggiori info scivere a ✉ info@unae-sicilia.it oppure chiama a 📞 3881208502.

Programmazione Corsi di Formazione Unae Sicilia

Unae Sicilia intende programmare a breve i seguenti Corsi di Formazione:
N.B.
Per gli studenti universitari è previsto un ulteriore sconto per ogni corso di formazione.

1-Manutenzione ed Esercizio delle cabine MT/bt della durata di 14 ore a PA e CT;
costo a persona 230 € +IVA (se richiesta) per i non soci e 180 € +IVA (se richiesta) per i soci. Previsto a fine MARZO 2018

2-DM 37/08 Tutto quello che serve conoscere compreso dichiarazione di conformità, dichiarazione di rispondenza e libretto uso e manutenzione impianto elettrico della durata di quattro ore a PA e CT in FORMA GRATUITA. Previsto a fine MARZO 2018

3-Aggiornamento sulle tecniche di confezionamento giunti e terminali (nuove giunzioni) della durata di 8 ore a Caltanissetta; costo a persona 140 €+ IVA (se richiesta) per i non soci e 120 € +IVA per i soci. Previsto a metà APRILE 2018

4-La Sicurezza nella esecuzione dei lavori sugli impianti elettrici (PES/PAV) della durata di 14 ore a PA e CT; costo a persona 230 € +IVA (se richiesta) per i non soci e 180 € +IVA (se richiesta) per i soci.Previsto a fine Aprile 2018

5-Aggiornamento La Sicurezza nella esecuzione dei lavori sugli impianti elettrici (ogni cinque anni) della durata di 6 ore a PA e CT; costo a persona 140 €+ IVA (se richiesta) per i non soci e 120 € +IVA per i soci. Previsto a metà Maggio 2018

6- Preposto ai lavori (Funzione-Ruolo- Compiti) della durata di 8 ore a PA e CT; costo a persona 140 €+ IVA (se richiesta) per i non soci e 120 € +IVA per i soci. Previsto a fine maggio 2018.

Per info e prenotazioni
📞 3881208502
✉ info@unae-sicilia.it

Promozione Speciale per gli studenti universitari/laureandi – Corso sulla sicurezza negli impianti elettrici -PES/PAV di 14 ore

Per gli studenti universitari/laureandi è vigente una promozione speciale per partecipare al Corso sulla sicurezza negli impianti elettrici -PES/PAV di 14 ore al costo di 80€ a persona invece che di 230€.
Il corso si terrà nei giorni 30 e 31 gennaio 2018 a Palermo.
Per maggiori info o per prenotarsi scrivere a info@unae-sicilia.it oppure chiamare al 3881208502 entro e non oltre il 17 gennaio 2018.
A fine corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione al corso ed il materiale didattico a supporto del corso stesso.

Seminario “INFRASTRUTTURE CON FIBRA OTTICA: OPPORTUNITÀ’ DI SVILUPPO SOCIALE ED ECONOMICO DEL TERRITORIO” 22/02/18

L’ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI PALERMO, in collaborazione con AEIT Sezione di PALERMO – AMES organizza il seminario

“INFRASTRUTTURE CON FIBRA OTTICA: OPPORTUNITA’ DI SVILUPPO SOCIALE ED ECONOMICO DEL TERRITORIo”

Il 3 Marzo 2015, il Governo italiano ha approvato, in coerenza con l’Agenda Europea 2020, la Strategia Italiana per la banda ultralarga con la quale si intende coprire, entro il 2020, l’85% della popolazione con infrastrutture in grado di veicolare servizi a velocità pari e superiori a 100Mbps garantendo al contempo al 100% dei cittadini l’accesso alla rete internet ad almeno 30Mbps. La connettività a banda larga riveste un ruolo centrale ai fini dello sviluppo, dell’adozione e dell’impiego delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione nell’economia e nella società. Il seminario ha lo scopo di presentare le caratteristiche del supporto a fibre ottiche per le comunicazioni, i piani di sviluppo della rete di Tim e della nuova rete BUL pubblica affidata in concessione da Infratel a Open Fiber, nonché la potenzialità della rete a supportare servizi su larga scala.

Sede dell’evento:
Aula Capitò, sede Presidenza della Scuola Politecnica di Palermo
Viale delle Scienze Ed. 7 – Palermo
22 Febbraio 2018

Principi di sicurezza degli impianti elettrici (corso base) - unae sicilia (2)

CORSO DI FORMAZIONE “LA SICUREZZA NEI LAVORI ELETTRICI- PES/PAV” (14 ORE) 30-31 Gennaio 2018

Unae Sicilia informa che è previsto lo svolgimento del Corso di formazione “La sicurezza nei lavori elettrici- PES/PAV” (14 ore)* di cui alla CEI 11-27 nei giorni 30 e 31 gennaio 2018 a Palermo.
Il corso si svolgerà nel rispetto di procedura certificata UNI EN ISO 9001 avvalendosi di docenti e supporti formativi UNAE Nazionale.
Ad ogni discente sarà consegnata una dispensa con le slide del corso e attestato di partecipazione rilasciato da UNAE Nazionale. Dopo la presentazione in aula è prevista la verifica dell’apprendimento che comprende la compilazione di un questionario.

PROMOZIONE STUDENTI UNIVRSITARI/LAUREANDI

Per gli studenti universitari/laureandi è vigente una promozione speciale per partecipare al Corso al costo di 50€ + 30€ (ATTESTATO) a persona invece che di 230€+iva.

>>Vai alla scheda di dettaglio del corso<<

Per info e iscrizioni:
email: info@unae-sicilia.it
Tel: 3881208502

*numero minimo di partecipanti pari a 15.